• Solaris Motorsport costretta a saltare Monza

    Pescara, Italia – Al termine del weekend Silverstone dell’ International GT Open, dove l’Aston Martin della Solaris Motorsport ha conquistato la zona punti nella prima corsa ma è stata costretta poi al ritiro nella seconda, la squadra pescarese ha controllato a fondo la coupè inglese riscontrando alcune criticità. Impossibilitati a sistemare e riportare la Vantage GT3 in condizioni di massima efficienza per la tappa di Monza, la Solaris Motorsport si è vista costretta a saltare l’appuntamento di casa e ha voluto lasciare libero Mauro Calamia di trovare una soluzione alternativa in attesa di tornare a bordo dell’Aston Martin pescarese.

    Siamo profondamente dispiaciuti e delusi di non riuscire ad essere presenti proprio nella tappa italiana del GT Open. È stata una stagione difficile per noi dove nulla è andato per il verso giusto e ora ci vediamo costretti a saltare proprio la gara di casa.– ha commentato Roberto Sini, che con i figli Francesco e Laura tiene le redini della Solaris Motorsport – Non possiamo correre davanti ai nostri tifosi e ovviamente abbiamo dato a Mauro la possibilità di trovare nel frattempo un’altra soluzione. Faremo tutti il tifo per lui, sperando di poterlo vedere presto sulle nostre auto! ”

    Massimiliano Palumbo