• Inizio in salita per la Solaris Motorsport nell’EuroNASCAR

    Valencia, Spagna – Non il debutto dei sogni per la Solaris Motorsport nella NASCAR Whelen Euro Series. La #12 della scuderia pescarese ha sofferto alcuni problemi di affidabilità nel corso del weekend inaugurale di Valencia, guai che ne hanno minato poi le prestazioni in gara. In un fine settimana difficile però non sono mancate le note positive, con Sini capace di stare stabilmente con i migliori ma impossibilitato a concretizzare il buon potenziale messo in mostra alla sua prima apparizione in NASCAR.

    Non è di certo il fine settimana che ci saremmo aspettati, abbiamo sofferto più del dovuto con il motore che perdeva potenza. I ragazzi hanno lavorato tanto provando a risolvere il problema, la situazione è migliorata ma non siamo riusciti a risolvere del tutto.” ha commentato Francesco Sini, che guarda già al futuro. “E’ un peccato perchè la prestazione c’era, nonostante la nostra poca esperienza con questa vettura siamo stati costantemente tra ai primi dieci in uno schieramento di oltre 30 macchine. Abbiamo perso la superpole di un soffio, dopo che ci siamo visto togliere il miglior giro dalla direzione gara, a testimonianza comunque di una buona performance. In gara purtroppo un guasto ad una candela nella prima corsa e un contatto nella seconda non ci hanno permesso di vedere la bandiera a scacchi. Metteremo a frutto tutto quanto imparato in questo weekend per essere protagonisti nel prossimo round di Franciacorta di metà maggio, dove speriamo di far debuttare la Chevrolet Camaro!

    Il weekend non è stato dei migliori, siamo stati bersagliati da alcuni guasti che non ci hanno permesso di esprimerci al meglio. E’ un peccato perchè davanti alla moltitudine di fans che c’erano in pista sarebbe stato bello portare a casa un buon risultato. Uno schieramento di 31 auto non si vedeva da tempo, il livello dei primi è molto alto ed è un piacere sapere di poter lottare con loro. Dovremmo aver capito dove e come intervenire, purtroppo la vettura è arrivata tardi e abbiamo avuto poco tempo per lavorarci. Ora abbiamo tre settimane per prepararci al meglio prima del round di Franciacorta, avremo tempo e modo di recuperare!” ha detto Roberto Sini, Team Owner della Solaris Motorsport.

    La NASCAR Whelen Euro Series tornerà in pista il 19 e 20 maggio per l’appuntamento italiano in programma sul tracciato di Franciacorta, che ospiterà i Round 3 e 4 della stagione 2018.

    Massimiliano Palumbo