• Due straordinarie rimonte per la Solaris Motorsport a Brands Hatch

    Brands Hatch, UK – Sul mitico tracciato inglese di Brands Hatch, la Solaris Motorsport ha mostrato i muscoli davanti alle decine di migliaia di appassionati che hanno preso d’assalto anche quest’anno la pista inglese. Francesco Sini e Naveh Talor hanno regalato spettacolo con due poderose rimonte nella gara della domenica, ‘vendicando’ il guasto al motore che li ha costretti a saltare le due manche del sabato. Dopo la convincente quinta posizione in qualifica di Sini in Divisione ELITE 1, c’erano tutti i presupposti per un weekend da incorniciare, un’occasione solo rimandata alla prossima tappa della NASCAR Whelen Euro Series in programma sul tracciato ceco di Most a fine giugno.

    Se penso alla gara di domenica sono incavolato ma al settimo cielo!” esordisce Francesco Sini, che ha rimontato dalla ventinovesima all’undicesima piazza sotto la bandiera a scacchi. “Andavamo davvero forte, dopo Franciacorta anche qui eravamo competitivi e con il quinto tempo in classifica a soli tre decimi dalla pole pensavamo già al podio. Invece in un attimo il motore va ko e sia io che Naveh siamo stati costretti a saltare Gara 1 e partire ultimi in Gara 2. Una disdetta, visti anche i tempi che abbiamo fatto poi in gara. Almeno mi sono divertito, ho recuperato credo 20 posizioni e ho regalato spettacolo ai tanti appassionati! Con le ultime modifiche avevamo un ottimo passo sia in prova che in gara, ma il motore ha rovinato tutto. Ci rifaremo a Most!

    “E’ stato come essere sulle montagne russe, Il tracciato mi piaceva e stavo andando sempre meglio. In qualifica poi il disastro, stavo migliorando, ero tra i migliori 12 pronto per entrare in Superpole e dopo soli cinque giri il motore mi ha abbandonato! Che peccato! Francesco ha perso l’opportunità di partire in terza fila!” ha commentato Naveh Talor, che ha chiuso la gara al sedicesimo posto dopo essere partito dalla 27esima casella al via. “La squadra ha lavorato senza fermarsi un attimo per cambiare il motore, sono stati fantastici. Domenica, sia io che Francesco abbiamo ‘vendicato” la sfortuna del sabato. Le uscite delle safety car non mi hanno permesso però di guadagnare altre posizioni. Nonostante questo è stato un weekend fantastico con tantissimi fans che mi hanno chiesto un autografo. E’ stata uno dei weekend più bella della mia vita da pilota.

    La NASCAR Whelen Euro Series si sposta ora in Repubblica Ceca dove il tracciato di Most ospiterà il settimo e ottavo atto di questa incredibile stagione 2019 il 29 e 30 giugno prossimi.

    Massimiliano Palumbo